venerdì 22 marzo 2013

Come abbinare i capi di abbigliamento in pizzo senza esagerare

Uno dei must have della moda donna primavera - estate 2013 è il pizzo che abbiamo già ritrovato l'anno scorso, sia nella versione invernale che estiva. Il pizzo sta attraversando una stagione d'oro e, come spesso consiglio, sarebbe opportuno evitare di buttare via capi che potrebbero presto o tardi ritornare di moda gli anni successivi. Il pizzo in genere lo ritroviamo quasi in tutte le stagioni, anche se con interpretazioni differenti. Al di là della moda del momento, vorrei però concentrare l'attenzione su come abbinare i capi in pizzo per evitare di appesantire troppo gli outfit.


E' facile passare dall'eleganza alla volgarità, e il pizzo, se non lo sai abbinare, lo imbruttisci facilmente. Nella foto in alto lo vediamo con il jeans; un accostamento insolito ma che sdrammatizza benissimo l'outfit senza renderlo per questo meno interessante.

Quando si indossa il pizzo sarebbe opportuno evitare di indossare troppi pezzi difficili da portare, o tessuti troppo elaborati; solo a titolo di esempio, eviterei di indossare un gonnellone plissettato con una maglia in pizzo e un cappello a falde larghe. Sarebbe opportuno evitare di indossare canotta in pizzo e orecchini in pizzo; l'outfit diventerebbe troppo pesante. Lo stesso dicasi per eventuali sandali in pizzo o sandali gioiello, assolutamente da evitare nel caso si dovesse indossare un abito in pizzo o un qualsiasi altro capo in pizzo.

Invece l'abbinamento gonna corta con top in pizzo della foto sopra, è semplice ed azzeccato; anche i sandali sono perfettamente abbinati.



Molto belli anche i blazer o i giacchini in pizzo, anch'essi un'arma a doppio taglio in fatto di abbinamenti.
Quando volete indossare il pizzo, dosate sempre bene i capi che intendete mixare, e che siano sempre piuttosto sobri, in modo da non attirare troppo lo sguardo su di loro. E voi di che pizzo siete?